Minestra di patate

7 mins by RadioKrishna RicetteVegan |

Le patate sono oggi un alimento fondamentale nella nutrizione umana, ma in Europa sono relativamente recenti. Nonostante questo il loro utilizzo è quotidiano e molto importante in tutte le culture europee, a dispetto del fatto che solo nell'Ottocento il Vecchio Continente ha iniziato a coltivare seriamente le patate per scopi nutrizionali.
Inizialmente infatti la patata era sconosciuta all'Europa, essendo di origine americana, e nemmeno la sua importazione da parte dei primi navigatori dopo la scoperta del Nuovo Continente suscitò l'emozione degli europei. Questo perché tutti i tuberi di casa nostra erano velenosi, e vi era quindi una grande diffidenza verso la patata utilizzata come alimento. Questa era per lo più una pianta ornamentale, nonostante tutte le informazioni dell'epoca vedevano la patata come un alimento essenziale nei popoli americani. Ma una volta superata la diffidenza, la patata è divenuta un alimento fondamentale grazie alle sue caratteristiche nutrizionali e colturali. È un tubero che infatti può crescere facilmente in qualsiasi clima, anche molto rigido come quello dell'Europa dell'est, con alti valori nutrizionali che rappresentano, e specialmente in passato hanno rappresentato, un'ottima soluzione in particolare per le popolazioni povere. Riesce a crescere dove il grano non riesce, in qualsiasi terreno, apportando vitamine e carboidrati, amidi e proteine, grazie al tubero che per la pianta funge da riserva alimentare. Gli amidi della patata hanno lo stesso comportamento nell'intestino che si trova nelle fibre vegetali, e quindi favoriscono digestione e pulizia dell'apparato digerente. Questi alti valori nutrizionali del tubero, indirizzati alla pianta, vengono oggi sfruttati dall'uomo in migliaia di ricette e preparazioni consigliate da tutti i medici.

La patata è molto versatile, e può essere consumata da sola o come accompagnamento per piatti e minestre, torte salate o frittate, con le verdure o con la pasta. Un alimento di ottimo gusto, così importante che nell'arco di un solo secolo se ne sono sviluppati moltissimi cloni, per adattarla alle varie latitudini, ai vari gusti e alle varie preparazioni. I vari cloni si differenziano anche per il contenuto glicemico, e per chi segue delle diete specifiche per questo problema, è quindi necessario scegliere la patata giusta. Meglio prima informarsi dal proprio dietologo o dal proprio medico. Anche il metodo di cottura, lessata, al forno o fritta, può variare i contenuti glicemici. A questo proposito si ricorda che anche la frittura delle patate può avere delle controindicazioni a causa dell'elevata quantità d'olio.